Aprire una rivendita di telefoni cellulari

Aprire una rivendita di telefoni cellulari

Certamente i tempi sono cambiati ed aprire una rivendita di telefoni cellulari è un’idea commerciale che presenta aspetti contrastanti e richiede accorgimenti di un certo tipo per evitare di andare incontro a difficoltà di vendita. Tuttavia è anche vero che quello della telefonia mobile è uno dei pochi settori che sembrano risentire meno, per quanto paradossale questo possa sembrare, della crisi economica e dei mercati. Negli ultimi tempi infatti, grazie alla guerra instauratasi tra i vari produttori di smartphone (incluso iPhone), le offerte di apparecchi si sono moltiplicate, allargando il mercato e rendendolo decisamente fluido. Tuttavia, la rivendita pura e

Aprire un’ officina meccanica

Aprire un’ officina meccanica

Il meccanico: una figura che, in qualche modo, ha sempre colpito l’immaginario collettivo. Può anche sembrare un paragone azzardato, ma l’aura che circonda l’uomo in grado di cavarsela con i mezzi meccanici è da sempre caratterizzata da un certo fascino, soprattutto nella collettivitrà maschile. Certo è che questa professione, più di tante altre, non concede improvvisazioni. La meccanica  è una scienza alquanto precisa, con le sue leggi ed i suoi obblighi, ma soprattutto dominata dall’esperienza. Dunque meccanici non ci si può improvvisare, occorre conoscere i mezzi e, se fino a qualche tempo fa, era comunque concesso un buon margine di

Aprire un call center

Aprire un call center

La comunicazione oggi è al centro dell’attenzione. Tuttavia per quasi qualsiasi azienda, la presenza di risorse dedicate esclusivamente ai contatti telefonici è un costo fisso evitabile. Chiaramente non stiamo parlando qui di contatti dedicati a prodotti specifici o particolari: se avete un’azienda che produce un articolo specifico e il vostro call center è dedicato in modo particolare a ricevere telefonate per ordini o informazioni tecniche, appare evidente che il suddetto costo è qualcosa di indispensabile alla vostra azienda. Ma se invece il flusso di comunicazioni è prevalentemente diretto verso l’esterno, o non necessita di una formazione tecnica specifica, ecco che

Aprire una rosticceria

Aprire una rosticceria

Per aprire una rosticceria, occorrono innanzitutto due prerequisiti: la licenza SAL (somministrazione alimenti) e l’iscrizione al REC. Per la licenza SAL ci sono due vie: la prima è aver lavorato per almeno due anni presso un ristorante o simili, mentre la seconda implica seguire uno dei corsi appositi organizzati dalla Regione (mediamente il costo è di circa 600 euro e la durata di due mesi). Per quanto riguarda la licenza commerciale viene sostituita dalla dichiarazione di inizio attività (la cosiddetta DIA), per la quale vale il principio del silenzio-assenso; ovvero il Comune ha 30 giorni di tempo per rifiutare la

Aprire un negozio di abbigliamento

Aprire un negozio di abbigliamento

Aprire un negozio di abbigliamento è un’attività molto ambita e spesso considerata molto comune quindi piu’ volte esclusa dalle idee imprenditoriali di molti, ovviamente questo non è completamente corretto in quanto tale attività come qualsiasi altra tipologia di impresa ha bisogno di basi solide dove vi sia uno studio e una pianificazione degli aspetti piu’ importanti che incideranno in maniera determinante sul successo del negozio stesso: dalla scelta dell’ubicazione dove avviare il negozio di abbigliamento alla tipologia di abbigliamento da offrire e di clienti a cui proporsi passando per la scelta di un negozio franchising che distribuisce indumenti di un

Aprire un intimo femminile

Aprire un intimo femminile

Intimo femminile: un articolo intramontabile, un accessorio indispensabile per la voglia di sedurre femminile. Aprire un negozio di questo tipo presenta pochi rischi e, nonostante la crisi che non risparmia questo settore merceologico, garantisce ancora una buona probabilità di realizzare margini decenti. Gli adempimenti burocratici necessari sono molto ridotti, poco più della classica dichiarazione di inizio attività e del nulla osta ASL. Sempre meglio comunque rivolgersi al comune locale per accertarsi di quanto sia effettivamente indispensabile. Per quanto riguarda i consigli invece, partiamo subito dal più importante: deve sempre esserci una donna dietro il bancone. Può esserci anche un uomo

Aprire una birreria

Aprire una birreria

Aprire una birreria può avere un duplice significato: il primo, il più comune, che implica sostanzialmente impiantare un pub, un locale in cui si servono vari tipi di birra, anche marche particolari o ricercate ma che sostanzialmente si limita alla vendita e non si occupa della produzione di birra. Il secondo (che non esclude il primo) implica invece impiantare una vera e propria minifabbrica di birra, in cui oltre che servire una delle bevande più amate dagli italiani, la si produce in proprio. Partiamo subito dal secondo caso, il più complesso e anche oneroso. Sicuramente occorre sapere quello che si

Aprire un’enoteca

Aprire un’enoteca

Occorre subito operare un distinguo: un’enoteca non è un Wine Bar. Si tratta infatti di semplice attività di vendita e non di somministrazione. In questo articolo si farà riferimento solo all’attività di vendita e non di somministrazione, per le quali potrete consultare questo articolo dedicato. Aprire un’enoteca non è un’impresa commerciale da prendere alla leggera. In Italia il costo di alcolici e superalcolici è incrementato continuamente dall’aumento delle accise dedicate. Da qui, unitamente al costo di base già elevato, quantomeno nel caso di prodotti di pregio e buona qualtà, l’elevato importo dell’investimento iniziale, considerato che, per una superficie di 100

Aprire un ristorante

Aprire un ristorante

Aprire un ristorante è divenuto impresa facile, quantomeno dal punto di vista burocratico, dal 2006. La dichiarazione di inizio attività ha infatti alleggerito notevolmente il peso delle previste, enromi incombenze iniziali. Sono comunque sempre indispensabili alcuni passi. Innanzitutto occorre essere in possesso di diploma di maturità alberghiera oppure di attestati equivalenti rilasciati da corsi professionali sulla somministrazione di alimenti e bevande. In seconda istanza occorre aver superato positivamente l’esame relativo presso la camera di commercio ed essere iscritti al REC da data antecedente il 4 Luglio 2006. Detto questo, il fatto che aprire un ristorante possa non essere impresa così

Aprire un’agenzia matrimoniale

Aprire un’agenzia matrimoniale

Potrà sembrare strano, ma in Italia le agenzie matrimoniali non sono così diffuse. E’ quindi possibile sfruttare questa idea per creare una fonte di guadagno anche di un certo rilievo. Lo scopo di un’attività di questo tipo è di fornire assistenza in tutti quei casi in cui le persone non hanno, per motivi pratici, psicologici o di altra natura, sufficienti occasioni di incontro. Con il crescere dei divorzi e delle separazioni è in continuo aumento anche il numero di persone che si rivolgono a strutture di questo tipo per trovare un partner. Fortunatamente per questo genere di attività non sono

Aprire una profumeria

Aprire una profumeria

Aprire una profumeria è ancora un’attività che può consentire discreti margini di guadagno, a fronte di un ridotto capitale di investimento iniziale. Non occorrono adempimenti particolari, se non l’onnipresente DIA (a meno che il locale non superi i 150 metri quadri, nel qual caso occorre un’autorizzazione particolare da parte del Comune di competenza). La metratura di base non dovrà essere inferiore ai 60 metri quadri ma il resto è a completa discrezione dell’imprenditore. Come per tutte le professioni di questo genere, non è ovviamente possibile improvvisarsi neppure in questo tipo di attività. E’ quindi consigliabile essere in possesso di una

Aprire un negozio di scarpe

Aprire un negozio di scarpe

Aprire un negozio di scarpe offrendo prodotti di alta qualità rivolto a clienti particolari chi richiedono calzature esclusive oppure a clienti  che vogliono rimanere alla moda indossando scarpe trendy e di marca, può essere un’attività interessante e spesso anche proficua. Le scarpe sono uno dei prodotti italiani più conosciuti e rinomati sia all’estero che nel bel paese, infatti oltre ad essere un’ossessione per  molte donne sono anche scelte in modo molto accurato dagli uomini sia italiani che stranieri. A differenza di altri accessori o indumenti  particolari, le scarpe ricoprono un ruolo fondamentale e proprio per questo sono degli accessori che