ubicazione negozioTra i diversi fattori da valutare prima di aprire un negozio in qualunque settore merceologico, bisogna valutare attentamente l’ubicazione del negozio stesso. Il luogo in cui si andrà ad aprire e gestire il proprio negozio influirà in maniera rilevante su tutta la vita dell’attività commerciale e se scelta in modo oculato e attento costituirà fin da subito un notevole vantaggio e fornirà un’ottima partenza delle vendite. Ovviamente nel caso contrario, una scelta errata può costituire la definitiva impossibilità di sviluppare l’attività e quindi garantire il suo insuccesso.

La selezione dell’ubicazione ha inizio solitamente nella testa del futuro imprenditore, infatti prima di tutto è necessario raccogliere tutte le idee che si hanno in merito alla possibile ubicazione del proprio negozio tenendo bene a mente il tipo di attività, gli obiettivi a lungo termine e la tipologia di clientela a cui ci si rivolge. Una volta effettuata la raccolta di tutte le potenziali collocazioni per il proprio negozio è necessario studiare i dati demografici di ciascuna, quindi è importante ricercare su internet o presso le sedi di istituzione appropriate (comuni, province, regioni, istat ecc..) le informazioni sugli abitanti, sull’età, il reddito e le varie caratteristiche della popolazione residente in quel luogo, oltre ovviamente alle informazioni sulla concorrenza e sul traffico/movimento nella zona prescelta.

Come aprire un negozio di successo? per avviare un negozio di successo è fondamentale che vi sia un alto traffico nella zona scelta, che l’ubicazione possegga un alto numero di abitanti con le caratteristiche dei nostri potenziali clienti e che la concorrenza sia ridotta, ma questo è sufficiente ? La risposta non può essere ancora affermativa, questo perché oltre a considerare i fattori demografici bisogna considerare anche altri fattori:

  • Regolamentazione urbanistica e la sua pianificazione: è importante verificare attraverso gli uffici competenti se le zone che intendete scegliere per il vostro negozio non siano soggette a restrizioni particolari che possano ostacolare l’attività, oltre a restrizioni esistenti è importante verificare anche eventuali modifiche al traffico o eventuali lavori di costruzione che siano in previsione nel luogo scelto e che possono magari ridurre o eliminare i vantaggi che avete identificato durante la vostra selezione;
  • La tipologia di negozi presenti in prossimità dell’ubicazione identificata è un altro fattore da tenere in considerazione per la selezione del luogo più’ adatto per aprire un negozio, infatti è importante verificare che i negozi vicini non entrino in conflitto con la vostra attività, anzi vi forniscano un aiuto nell’incrementare il traffico verso il vostro negozio. Aprire un negozio di abbigliamento vicino ad una boutique o un negozio di gioielli può essere una buona idea, al contrario inserirlo in un contesto dove sono già presenti negozi che sono assai distanti come pasticcerie o negozi di ferramenta potrebbe incidere in maniera molto negativa sulla vostra attività.
  • Verificate la presenza di eventuali gruppi o associazioni appartenenti alla vostra categoria che possano fornirvi supporto e possano favorire la realizzazione di interventi a livello locale che sarebbero difficili da ottenere singolarmente, da valutare preventivamente la loro efficienza e presenza a livello locale, oltre alla loro preparazione, serietà, al numero di iscritti e alle attività finora svolte.
  • Altro aspetto fondamentale è il contratto di locazione per il negozio, è importante valutare il rapporto tra costi e benefici, il prezzo, la durata e la tipologia di contratto dovrebbero essere equi e garantire una buona e serena operatività. Una durata elevata è un obbligo per un lungo periodo, contrariamente una durata ridotta può essere la causa di una richiesta di trasloco da parte del proprietario. valutate attentamente ogni aspetto e consultatevi con professionisti esperti che possano assicurarsi della presenza di impegni del proprietario nei vostri confronti o di limiti implicitamente esposti all’interno del contratto. Sempre in relazione a questo aspetto è essenziale valutare anche la reattività del proprietario e il riscontro fornito su eventuali richieste di manutenzione o di modifiche di altro tipo.

I fattori sopra elencati vanno aggiunti a quelli demografici nella scelta dell’ubicazione per il vostro negozio, ovviamente molti fattori dipendono direttamente anche dal tipo di negozio che si vuole aprire, ogni campo ha determinate esigenze che lo distinguono: in alcuni casi si ha necessità di un parcheggio elevato, in altri di laboratori annessi o uno spazio per magazzini, altri ancora hanno bisogno di un’area servita mezzi pubblici. Analizzate attentamente anche i servizi igienico-sanitari, l’illuminazione, il riscaldamento, l’ingresso al negozio e la presenza di dispositivi di sicurezza.

Per aprire un negozio è fondamentale dedicare tempo ed effettuare un attento esame delle ubicazioni scelte, avere una sede in una posizione strategica ma con problemi legati all’illuminazione, al contratto o alla manutenzione della sua struttura possono creare enormi problemi durante la gestione della vostra attività e costringervi a modifiche costose o traslochi obbligati.

One thought on “Consigli per scegliere la corretta ubicazione per un negozio

  • aprile 3, 2017 alle 7:39 pm
    Permalink

    Buonasera,
    Complimenti, avete davvero degli ottimi articoli molto utili ed interessanti. Ne ho trovati di questo livello sul web solo qui e su http://www.aprireinfranchising.it e si sa che prima di aprire un’attività bisogna informarsi molto attentamente in merito ad ogni aspetto.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *