Creare e vendere le t-shirts non è difficilissimo, ma bisogna comunque possedere una certa creatività e fantasia per realizzare unicamente delle magliette originali. Del resto le t-shirt devono piacere: sono un prodotto che deve attrarre il potenziale cliente. Ecco qualche suggerimento per trasformare una passione di design delle magliette in un’attività redditizia.

Per creare e vendere le t-shirts occorre come minimo avere una fantasia decente e sapere come incuriosire gli eventuali acquirenti, altrimenti si potranno creare delle magliette senza però venderle agli altri. Prima ancora di creare delle magliette è importante concentrarsi sull’idea di base delle stesse. Cosa devono rappresentare? Quali scritte includere? Di quale colore essere? Il lato estetico, insomma, è senz’altro quello più importante quando si tratta di realizzare delle t-shirts che dovranno essere vendute a un pubblico ampio. Per realizzare la scritta o il disegno che dovrà comparire la maglietta è meglio utilizzare i programmi grafici come Photoshop. In questo modo è possibile dar vita alla propria idea. Inoltre, al momento di richiedere la stampa della maglietta a un servizio che se ne occupa sarà necessario inviare a loro l’esatto disegno o scritta. Meglio preparare anche un prototipo della maglietta, in modo da non avere brutte sorprese.

Al momento di stampa della maglietta occorre anche scegliere di che materiale saranno fatte e come sarà eseguita la stampa. Per quanto riguarda i materiali, si tratta di un fattore che è spesso vittima dei gusti personali. Si possono creare delle ottime magliette in cotone, così come in poliestere. Il disegno, invece, dev’essere eseguito in modo tale da non deteriorarsi con il tempo in quanto sarà un chiaro segno della bassa qualità della stampa. Del resto proprio il disegno, la scritta o il grafico rappresentano la massima personalizzazione della maglietta: in mancanza di questo fattore tutto il resto si riduce a un nulla di fatto. Altresì la futura t-shirts non deve restringersi al primo lavaggio, in quanto verrà subito buttata nel cestino. Alla creazione della maglietta occorre aggiungere anche la creazione di un brand forte e originale, con un logo d’impatto.

Per creare e vendere le t-shirts occorre anche trovare un’attività che permetta di mettere in mostra i prodotti creati. In alternativa è pur sempre possibile creare un vero e proprio e-commerce dove vendere le proprie magliette online. Se non si vuole perdere troppo tempo e in contempo non si sa nulla di come smanettare con i codici è possibile rivolgersi al servizio di Shopify. Qui si possono trovare numerosi dropshipper le vendite delle t-shirts on demand. Questi possono venire integrati direttamente con i negozi di Shopify. Tra i servizi che permettono di stampare le t-shirts usando le App di Shopify spiccano alcuni davvero famosi, come:

– Print Aura;
– Printfu;
– Printify;
– Teelaunch e molti altri ancora.

Non bisogna comunque dimenticarsi di tutti gli obblighi e gli adempimenti necessari per vendere dei prodotti online. Non osservando le regole alla base di questo particolare mondo si rischia di chiudere l’attività prima del previsto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *