pensione per caniA meno che non siate tra coloro che non sopportano gli animali, aprire una pensione per cani può essere un’idea che permette ancora una discreta redditività.

I proprietari di quadrupedi non sono di certo in diminuzione, anzi, e altrettanti sono coloro che hanno problemi a gestire i loro animali in periodi di vacanza o altro.

Per questo genere di attività non sono richieste particolari autorizzazioni, a parte l’attribuzione da parte della ASL agli impianti, e questo semplifica certamente molto le cose.

Il luogo in cui impiantare questa attività dovrà essere distante almeno 500 metri da altri edifici, ed essere servito, ovviamente, da rete elettrica e acquedotto, mentre per i singoli box è prevista una dimensione minima di 2 metri quadri.

Per il resto, è tutto lasciato al buon senso e al talento imprenditoriale.

Come valorizzare però un’attività di questo tipo per ricavarne buoni utili? Beh, ovviamente tutto sta nel servizio in se e in quelli che si possono offrire in parallelo.

Sarà fondamentale dare agli animali ospitati il massimo del comfort, fornendo box dotati di riscaldamento per i soggiorni invernali e zone d’ombra per l’estate, soprattutto nella parte scoperta, che dovrà essere presente in ogni box.

Un aspetto importante da tenere presente è il materiale di costruzione dei box, che non deve essere assolutamente in lamiera o altri materiali di risparmio, altrimenti si trasformerà in un forno d’estate e in un congelatore durante l’inverno. La doppia muratura con intercapedine è una buona soluzione per questi problemi.

Ogni box dovrà essere strutturato per permettere all’animale un buon spazio vitale e dovrà essere fatto per facilitare al massimo le operazioni di pulizia e manutenzione giornaliere.

Occorrerà inoltre provvedere ad un’area comune per gli animali più mansueti.

Fondamentale sarà anche avere un accordo con almeno due veterinari ed un pronto soccorso veterinario per le cure abituali e gli interventi d’emergenza.

Per quanto riguarda i servizi da associare all’offerta principale faranno senz’altro un ottimo gioco sia quelli di toelettatura che quelli di gioco e compagnia.

Un buon punto di vantaggio rispetto alla concorrenza può essere sistemare all’interno di ogni box una webcam collegata ad un sito internet tramite cui il proprietario possa comodamente controllare a distanza le condizioni del proprio amico a quattro zampe.

E’ chiaro che, nel successo di un’attività di questo genere l’elemento fondamentale sarà dato dalla capacità in infondere fiducia ai proprietari che dovranno affidare ad essa i propri beniamini, cosa per cui saranno indispensabili un evidente passione per gli animali unita ad un ottimo approccio con gli stessi.

L’apparenza generale dell’impianto inoltre, unita alla grande pulizia e disinfezione dei box per gli ospiti sarà un elemento primario.

Salva

Tag:     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *